Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy cliccando sul pulsante "maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Gardenia

La gardenia è un arbusto apprezzato per sua eleganza, ma è  pianta delicata, abbastanza difficile da coltivare, che richiede cure attente e perseveranti.

Gardenia (Gardenia jasminioides)

Le foglie sono lucide, verde scuro, durano tutto l’anno e danno risalto ai fiori che sono bianco crema e meravigliosamente profumati. All’aperto, nel suo habitat naturale, può crescere fino a 2 m di altezza, tuttavia in casa supera raramente il metro. La maggior parte delle gardenie fiorisce in estate, ma alcune varietà fioriscono durante l’inverno o all’inizio della primavera. Bisogna evitare di maneggiare o bagnare i fiori perché si sciupano molto facilmente. Gardenia jasminoides presenta fusti legnosi , belle foglie lucide verde scuro e fiori bianchi e profumati che compaiono in primavera-estate. La varietà "Veitchii" è più compatta e produce una profusione di fiori bianchi doppi.

Esposizione

Questa pianta richiede molta luce ma va protetta dai raggi diretti del sole.

Temperatura

Quando supera i 21° C bisogna trasferire la pianta in ambiente fresco aerato e in mezz'ombra. D'inverno invece va tenuta al caldo a temperature mai inferiori ai 13°C.

Innaffiature

Utilizza resolo acqua tiepida e mai calcarea, per cui, se  l'acqua di cui si dispone è dura, occorre bollirla e aggiungere qualche goccia di aceto. Le iinaffiature devono essere abbondanti, perché il composto deve restare sempre umido sia in estate che in inverno. E' necessario spruzzare acqua sulla chioma, ma solo sulle foglie, evitando di  bagnare i fiori che altrimenti ingialloscono.

Feritilizzazione

E' necessario aggiungere un po' di fertilizzante liquido all'acqua delle innaffiature quando si formano i fiori.

Riproduzione

Si prelevano dai germogli giovani e robusti delle talee di 8 cm tra gennaio e marzo; si trattano alla  base con ormoni radicanti e si piantano in un miscuglio di sabbia e torba in  parti uguali in una cassetta da moltiplicazione a 18-21 °C, al riparo dal sole, in composto appena umido. Le piante nate dalle talee fioriscono in 2-3 anni.

Substrato

Terreno assolutamente non calcareo, a base di torba o di terra fertile ottenuto mescolando una parte di terra fertile sterilizzata, una parte di letame ben decomposto e una parte di torba e aggiungendo a questo miscuglio una piccola quantità di sabbia e pezzetti di carbone di legna.

Parassiti / malattie

Se l'aria risulta secca, la pianta può essere colpita dal ragnetto rosso. Per aumentare l'umidità dell'aria è consigliabile tenere la pianta su un vassoio di ghiaia e argilla espansa bagnata e spruzzare acqua sulle foglie.

Buono a sapersi

Quando è diventata troppo grande per il vaso in cui si trova la gardenia può essere rinvasata in marzo-aprile; procedere con molta cutela per non danneggiare le radici.
Se la pianta è tenuta troppo asciutta o in condizioni di luce insufficiente, le foglie perdono la lucentezza e cadono i fiori