Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy cliccando sul pulsante "maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Anisodontea

Questo arbusto di un metro circa d’altezza appartiene alla flora sudafricana, come del resto suggeriscono i suoi vecchi nomi botanici Malva capensis e Malvastrum capense.

E una pianta dalla fioritura ricca, con infiorescenze minute di color rosa carico, che in condizioni di adeguata manutenzione durano tutta l’estate.
Le foglie somigliano a quelle di Abutilon, anche se sono leggermente più corte.

Fioritura

Fiorisce da giugno a settembre.

Famiglia:

Malvaceae.

Origine:

Africa meridionale.

Esposizione:

posizione soleggiata.

Substrato:

comune terra da vaso.

Cure colturali:

Nella fase di accrescimento mantenere sempre il terreno leggermente umido.
Sino ad agosto concimare regolarmente ogni 2 settimane.
La pianta tollera anche una siccità prolungata. Eliminare le infiorescenze appassite, in quanto ciò stimola la fioritura.

Cure invernali:

condizioni ottimali sono un ambiente luminoso e una temperatura di 8-12 °C.
Annaffiare solo quanto basta a non far asciugare completamente il terriccio.
In primavera potare e rinvasare.

Parassiti e malattie:

Mosca bianca.

Moltiplicazione:

Per seme o per talea apicale quando la temperatura del terreno e di 20 °C.

Forme di allevamento:

La pianta può venir allevata a cespuglio, a piramide o ad alberello.