Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy cliccando sul pulsante "maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Abete del canada

L'abete del Canada è molto ornamentale, in particolare vengono utilizzate in terrazzo le varietà nane. Si tratta di una specie a crescita lenta, con chioma folta. conica. affusolata.

Abete del canada (Picea glauca)

I rami, densi e tomentosi. portano foglie piccole, di colore azzurrognolo, che, se si spezzano, emanano un gradevole odore di mentolo. Sono piante particolarmente folte perché gli aghi vivono sui rami per diversi anni e, accumulandosi, rendono denso e ricco il fogliame. I coni, lunghi 4 cm, vengono prodotti in grande abbondanza; quando sono maturi diventano di colore rosso brunastro. La varietà “nana”, che raggiunge i 30 cm di altezza e i 60 cm di diametro, forma un cespuglio globoso con foglie piuttosto sottili, glauche, che ricoprono fittamente i numerosi rami disposti a raggiera.

Famiglia

Pinacee
Origine: Canada

Esposizione

L'esposizione può andare dal soleggiato al parzialmente ombreggiato.
E' importante che quest’albero riceva un' abbondante luce dall’alto e che contemporaneamente ci sia sufficiente ombra laterale, in modo da mantenere una discreta umidità del terreno.

Temperatura

Tollera agevolmente il freddo invernale.

Annaffiature

Regolari per tutto il corso dell’anno, in modo da mantenere il suolo sempre fresco, dal momento che questa conifera apprezza i terreni umidi. Se si effettua il trapianto in primavera, è opportuno innaffiare abbondantemente fino a quando la pianta avrà ben attecchito. D’inverno si ainnaffìa occasionalmente, per, evitare che il suolo inumidisca.

Fertilizzazione

Ogni anno, in primavera, somministrare un fertilizzante completo e bilanciato.

Riproduzione

La riproduzione si pratica per semina in marzo, in cassone freddo, utilizzando vasi o cassette riempiti con l’apposito composto da semi; per facilitare la germinazione si possono inumidire prima i semi. Le piantine si trapiantano in vasetti la primavera
successiva, ma per due anni devono trascorrere l'inverno al chiuso.

Substrato

Il terreno deve essere umido e profondo; questa specie non sopporta i terreni alcalini e cresce meglio in suoli più o meno acidi.

Parassiti/malattie

Gli adelgidi provocano la comparsa di galle a forma di pera sui rami, contenenti gli insetti allo stadio giovanile; inoltre, causano l’arresto della crescita della pianta. Si eliminano distruggendo tutte le galle.

Attenzione

Gli esemplari di oltre 1 m di altezza sono estremamente sensibili al trapianto, che può provocare l'arresto della crescita della pianta