Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy cliccando sul pulsante "maggiori informazioni". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Mimulo

Il genere Mimulus possiede grandi capacità trasformiste: i suoi fiori presentano corolle grandi o piccole, talvolta con maculature esotiche, talvolta con delicati puntini.

In commercio sono disponibili ibridi di diverse varietà ottenuti da Mimulus luteus e Mimulus guttatus (noto anche con il nome di Mimulus X tigrinus per il suo disegno tigrato), ad esempio:
“Grandiflorus” (30cm), fiori grandi, macchiati, in vari colori;
“Malibu” (15 cm), a portamento globoso e compatto, nei colori giallo e arancio;
“Royal Velvet” (20-30cm), fiori grandi con gola macchiettata di giallo;
“Viva” (20 cm), fiori tigrati nei colori giallo oro-marrone;
miscugli di varietà con fiori bianco-crema, giallo oro, arancio, rosso e bordeaux.

Fioritura:

Da giugno a settembre.
Gli ibridi di Mimulus si trovano incommercio già fioriti nei mesi tra aprile e luglio

Famiglia:

Scrophulariaceae.

Origine:

America settentrionale e meridionale.

Esposizione:

Da luminosa a mezz’ombra, in posizione aerata e fresca.

Substrato:

Terriccio universale, comune terra da vaso.

Messa a dimora:

interrare le piantine acquistate o coltivate in casa a 15-25cm di distanza.

Cure colturali:

tenere il terreno umido e concimare ogni settimana. Ha un elevato fabbisogno disostanze nutritive.

Cure particolari:

potare dopo la prima fioritura per stimolare l’emissione di nuovi boccioli.
Cure invernali: nessuna.

Parassiti e malattie:

Malbianco, afidi.

Moltiplicazione:

Avviene per seme, coltura anticipata da febbraio ad aprile o semina in aprile direttamente nelle cassette.

Forme di allevamento:

Le varietà tigrate stanno bene con felci selvatiche